Aggiornamento conti correnti: rinviato l’avvio dell’anagrafe finanziaria

Pubblicato da il 31/10/2012 in conto corrente - 2 Commenti
Agenzia delle Entrate

Come riportato nell’articolo di ieri, a partire da oggi 31 ottobre ciascun operatore finanziario avrebbe dovuto trasmettere tutte le informazioni e i dati contabili dei risparmiatori all’Agenzia delle Entrate (AE).

In un articolo odierno di Italia Oggi, però, si legge che l’avvio di tale provvedimento è stato rinviato a data da destinarsi a causa della mancata approvazione del Garante della privacy.

Quest’ultimo, già lo scorso aprile, aveva espresso delle riserve rispetto alla prima bozza della disposizione, in quanto l’infrastruttura informatica a disposizione dell’Agenzia per il trattamento delle informazioni sensibili era sembrata inadeguata.

L’Authority sta ultimando la disamina della nuova versione del provvedimento inviato all’inizio di questo mese dall’AE, che ha dichiarato «Appena riceveremo il via libera, partiremo».

Una volta a regime, il meccanismo consentirà di monitorare tutti i dati relativi a movimenti di conto corrente, cassette di sicurezze e carte di credito dal 2011 in poi. Verranno inoltre considerate, a tal fine, altre indicazioni presenti in archivio rapporti, come ad esempio le utenze elettriche o del gas e, a partire dal 2013, anche quelle legate alla telefonia mobile.

Rendimax banner

2 Commenti a "Aggiornamento conti correnti: rinviato l’avvio dell’anagrafe finanziaria"

  1. luigi 31/10/2012 at 23:58 ·

    Ecco il “GRANDE FRATELLO”

Trackbacks

  1. Aggiornamento conti correnti: arriva l’ok del Garante | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS