Conto deposito, il più amato dagli italiani

Pubblicato da il 05/06/2013 in conto deposito -

Il risparmiatore italiano preferisce i conti deposito e i libretti postali. Il 47% ha scelto questi strumenti di risparmio sicuri, che hanno un rendimento interessante e sono facili da gestire. Lo rivela l’ultimo rapporto Consob, presentato nei giorni scorsi dal Presidente Giuseppe Vegas a Milano nelle sale di Palazzo Mezzanotte. Dal 2007 ad oggi i conti deposito hanno registrato un incremento del 10%, mentre hanno subito un calo importante gli investimenti in titoli percepiti come più rischiosi, ad eccezione dei Titoli di Stato.

Si legge nella relazione: “Dal 2011 al 2012 la quota di famiglie che hanno investito in titoli di stato italiani è passata dal 12,6% al 13,1%. È diminuita significativamente, invece, la quota delle famiglie che hanno investito in azioni quotate italiane passando dal 4,1 a fine 2011 al 2,9 per cento a fine 2012”.

In un momento di incertezza il conto deposito offre una serie di vantaggi:

  • è garantito dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi fino a centomila euro, per depositante e per Istituto;
  • è facilmente gestibile on line;
  • i costi sono minimi o inesistenti.

Inoltre alcune banche si fanno carico anche dell’imposta di bollo proporzionale dello 0,15%. E’ stimato che il trend positivo che sta vivendo lo strumento di risparmio più amato dagli italiani sia destinato a rafforzarsi.

Rimane comunque la regola aurea secondo la quale è bene differenziare il più possibile il portafoglio, consultando un operatore specializzato e di fiducia.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS