Investimenti: quale offre il miglior rendimento?

Pubblicato da il 05/11/2012 in conto deposito -
investimenti

Alla luce dell’attuale situazione economica, risparmiare diventa sempre più necessario, soprattutto per i soggetti economici più piccoli come le famiglie.

Per scegliere lo strumento di risparmio più adatto a tutelare il proprio denaro dalla volatilità è importante valutare, oltre al ritorno offerto, anche variabili come le scadenze e la reale sicurezza dell’investimento.

Gli analisti osservano come, anche rispetto a somme più contenute, il conto deposito continui ad essere tra i prodotti finanziari preferiti dal mercato: oggi i migliori arrivano a garantire un tasso d’interesse in alcuni casi superiore al 4,5% lordo, al netto di offerte e promozioni.

Resta forte l’attenzione anche riguardo i Btp Italia, i Titoli di Stato agganciati all’indice del carovita nazionale: all’ultima asta oltre centomila privati hanno investito somme inferiori ai ventimila euro. La rinnovata fiducia dei mercati verso i Bond italiani ha inoltre reso nuovamente stabili i BOT, il cui rendimento lordo annuo (2%) non garantisce, però, la tutela del capitale dall’inflazione (attualmente intorno al 3%).

Chi dispone di maggiore liquidità, invece, negli ultimi anni sembra aver puntato molto (sempre secondo gli esperti) sui corporate bond, ovvero obbligazioni emesse da società private. Questo particolare prodotto può fornire alte remunerazioni, ma è soggetto ad un maggior livello di rischio, nonché ad una tassazione più alta rispetto ai BTp.

Qualunque sia la scelta di investimento che si decide di operare, è importante ricordare di tutelare il più possibile il proprio risparmio frammentando il proprio portafoglio, magari avvalendosi della consulenza di un esperto di fiducia.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS