10 modi per risparmiare e rispettare l’ambiente

Pubblicato da il 05/06/2015 in news -

Oggi, 5 giugno, è la Giornata Mondiale dell’Ambiente, indetta dalle Nazioni Unite e giunta alla quarantreesima edizione; la ricorrenza viene festeggiata in oltre 100 paesi del mondo e, quest’anno, il cuore delle celebrazioni dell’Onu sarà Expo Milano.

Il tema della Giornata 2015 è “Sette miliardi di sogni. Un Pianeta. Consumare con moderazione”: come si legge nel sito ufficiale un-expo.org/it/giornate-onu/giornata-mondiale-dell-ambiente, si tratta di una sfida per “creare opportunità per uno sviluppo economico inclusivo e sostenibile, cercando allo stesso tempo di stabilizzare il tasso di utilizzo delle risorse e di ridurre gli effetti sull’ambiente”.

Effetti che ogni persona può contribuire a diminuire prestando attenzione ad attuare dei comportamenti sostenibili nella quotidianità.

In questo blog è stato più volte affrontato il tema del risparmio come riduzione degli sprechi nella vita di ogni giorno; in occasione della Giornata Mondiale, si propone a seguire una selezione di 10 accorgimenti di facile attuazione che possono contribuire a migliorare il rapporto con l’ambiente riducendo i consumi:

  1. utilizzare la luce naturale invece di quella artificiale quando non è strettamente necessaria e adottare lampadine a basso consumo;
  2. non lasciare in stand by i dispositivi elettrici (Tv, lettori dvd, computer ecc..);
  3. usare con attenzione gli elettrodomestici: non lasciare aperto il frigorifero inutilmente, utilizzare lavastoviglie e lavatrice a pieno carico preferendo i programmi ecologici;
  4. controllare le dispersioni termiche in casa;
  5. non sprecare acqua: è bene chiudere i rubinetti in tutti i casi in cui lasciar scorrere l’acqua non è necessario, come quando si fa la barba o si insaponano le mani o i piatti;
  6. riutilizzare l’acqua: quella usata per cuocere la pasta può essere destinata al risciacquo dei piatti prima dell’inserimento in lavastoviglie, quella utilizzata per lavare la verdura per innaffiare le piante;
  7. controllare periodicamente le tubature e rubinetti per evitare perdite;
  8. recuperare gli alimenti che di solito vengono scartati per realizzare nuovi piatti: sul web si trovano diversi siti che propongono ricette ispirate al riciclo e al risparmio;
  9. evitare o ridurre, quando possibile, l’uso dell’automobile, valutando se non sia possibile spostarsi in bicicletta, con i mezzi pubblici o sfruttando i servizi di car sharing;
  10. effettuare con consapevolezza la raccolta differenziata dei rifiuti.
Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS