Case: acquisti in calo e prezzi stabili

Pubblicato da il 17/03/2012 in news - 1 Commento

Lo scorso gennaio abbiamo affrontato il tema della compravendita di immobili a scopo residenziale. L’articolo era dedicato alla certificazione energetica delle abitazioni, nel quale ponevamo l’attenzione sulle preoccupazioni degli esperti del mercato immobiliare per un possibile aumento del prezzo dovuto all’introduzione di queste “classi di merito” legate al rendimento energetico delle abitazioni.

Ad oggi non sono ancora presenti dati successivi all’introduzione del certificato, ma le statistiche fornite dall’Agenzia del Territorio dimostrano una tendenza consolidata negli anni: il mercato immobiliare infatti scende, nonostante i prezzi si mantengano stabili dal 2007. Gli acquisti a livello nazionale sono diminuiti del 2,2%, con una flessione maggiore per le case della periferia. Nelle grandi città l’andamento si è dimostrato contrario, con una alta percentuale di compravendite che in alcune zone supera il 6% (in particolare a Torino e Firenze).

Ma da cosa derivano questi aumenti così elevati nelle città? Probabilmente il motivo principale è stato la necessità di investire il proprio risparmio in un bene da sempre considerato come investimento sicuro. Ora bisogna capire cosa succederà al mercato in seguito all’introduzione dell’IMU (la vecchia ICI) e dall’attestato di certificazione energetica. Staremo a vedere…

Rendimax banner

1 Commento a "Case: acquisti in calo e prezzi stabili"

Trackbacks

  1. Le prime correzioni all’IMU | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS