Dati Bankitalia: calano i prestiti, ma salgono i tassi

Pubblicato da il 09/02/2012 in news -

Banca d’Italia ha pubblicato le statistiche del mese di dicembre relative ai finanziamenti per imprese e famiglie concessi da ogni banca. La ricerca ha evidenziato nel complesso una diminuzione del numero di prestiti concessi ed al contempo un incremento del tasso di interesse medio.

Vediamo in sintesi quanto emerso:

  • Il numero di finanziamenti al settore privato è sceso rispetto al dato di novembre dell’1,2%, passando dal 3,5% al 2,3%.
  • I prestiti alle società non finanziarie sono quelli che hanno subito una riduzione maggiore, diminuendo dal 4,4% all’attuale 2,6%. Trend negativo anche per le famiglie che sono scese dal 3,9% al 3,4%.
  • Sono cresciuti i tassi di interesse sui mutui per l’acquisto di immobili, passati dal 3,98% al 4,26%, mentre quelli dedicati all’erogazione del credito al consumo sono aumentati al 9,11% rispetto al 9,07% di novembre.
In conclusione è possibile affermare che se da una parte questi dati sono preoccupanti perchè pongono famiglie e imprese nella condizione di ricorrere al proprio risparmio privato, dall’altra la situazione del nostro Paese a livello internazionale sta migliorando. Ciò potrebbe portare una ventata di ottimismo anche nell’erogazione di liquidità da parte degli Istituti di credito.

 

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS