Ddl concorrenza e risparmio: 3 novità

Pubblicato da il 23/02/2015 in news -

Venerdì 20 febbraio il Ddl Concorrenza è stato approvato dal Consiglio dei Ministri. A seguire si riportano, in sintesi, le misure del disegno di legge che possono interessare maggiormente i consumatori in termini di risparmio e di costi relativi all’acquisto di particolari servizi.

  1. Rc Auto; è previsto che le compagnie assicuratrici pratichino sconti se il cliente accetta alcune condizioni, come l’installazione della scatola nera sull’autovettura o l’utilizzo di officine convenzionate; i costi per il contraente potrebbero essere ridotti anche nel caso accetti l’installazione di rilevatori del tasso alcolemico.
  2.  Telefonia e pay-tv; anche se era stata ventilata l’ipotesi dell’abolizione, viene confermato il pagamento della penale in caso di recesso dai contratti per telefonia e tv prima della scadenza; è prevista però maggiore trasparenza sui costi applicati: le spese per il recesso devono essere comunicate al consumatore quando viene sottoscritto il contratto.
  3.  Tariffe energetiche; il governo ha spostato i tempi del passaggio al mercato libero dell’energia; invece di giugno 2015 per il gas e di giugno 2016 per l’elettricità, la graduale abolizione dei contratti tutelati è prevista dal 2018.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS