Le nuove detrazioni fiscali

Pubblicato da il 22/02/2012 in news - 2 Commenti

Il Premier Mario Monti

Qualche giorno fa abbiamo parlato della riforma del fisco allo studio del Presidente Monti e abbiamo visto come il governo stia cercando di reperire fondi utili alla riduzione dell’imposizione fiscale per gli italiani.

Ma come saranno ridotte le tasse? Attraverso un aumento delle detrazioni IRPEF, che saranno garantite in prima istanza per i contribuenti con redditi bassi e familiari a carico. L’inizio di tale riforma è previsto per il 2014, ma si sta cercando di anticipare l’applicazione al prossimo anno a patto che i conti pubblici lo consentano.

Tale decisione è una delle più importanti prese nella riunione preventiva svolta ieri dal Consiglio dei Ministri come anticipo di quella ufficiale che si terrà venerdì prossimo. Tra le azioni allo studio del governo vi sono anche due nuovi elementi:

  • la golden share, ossia un veto governativo (la negazione del consenso) nel caso si presenti il rischio di una scalata aziendale per acquisire imprese collegate al nostro sistema di difesa militare;
  • la riscossione delle quote latte, dilazionando il debito tra Stato e produttori.

Ma nella proposta di decreto non sono presenti solo semplificazioni fiscali, ma anche un inasprimento delle misure di lotta all’evasione, tra cui:

  • l’istituzione di un fondo ad hoc dove collocare le risorse ottenute dall’operato della Guardia di Finanza da destinare al raggiungimento del pareggio di bilancio e la riduzione del debito sovrano;
  • la creazione di una “lista nera” dei negozianti recidivi ai controlli ai quali verranno aumentate le verifiche sul loro operato;
  • introduzione di vincoli per limitare la fuga dei capitali all’estero;
  • ampliare la verifica dei locali da gioco, per sventare l’eventuale installazione di slot illegali o la mancata vigilanza del divieto di gioco per i minori;
  • introduzione di una “tassa sulla fortuna”, con il prelievo del 6% sugli incassi superiori ai 500 euro.

Sul tavolo del Premier ci sono molte idee da trasformare in legge. Il rendimento ottenibile dalla loro introduzione è ampio e potrebbe permettere di risanare ulteriormente i conti pubblci.

Rendimax banner

2 Commenti a "Le nuove detrazioni fiscali"

  1. Domenico 22/02/2012 at 21:33 ·

    viviamo ancora di illusioni … le tasse, la benzina, l’ICI ed ora il raddoppio degli estimi catastali arrivano subito … le nuove detrazioni dal 2014 …da qui al 2014 quante cose cambieranno … c’è un proverbio che dice: CAMPA CAVALLO CHE L’ERBA CRESCE …

Trackbacks

  1. Risparmiare con la dichiarazione dei redditi | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS