Meno Bot, più risparmio

Pubblicato da il 30/03/2015 in news, risparmio -

In occasione del Salone del Risparmio, l’evento dedicato al mondo del risparmio che si è svolto a Milano dal 25 al 26 marzo, è stata presentata la Diciannovesima edizione dell’Osservatorio sui Risparmi delle famiglie italiane di Prometeia-GfK Eurisko.

La ricerca ha evidenziato quanto segue:

  • il reddito reale delle famiglie italiane è cresciuto nel 2014 per la prima volta dal 2007; non è cresciuta, però, la ricchezza finanziaria in termini reali, per cui gli italiani sono stati propensi ad incrementare la quota di risparmio;
  • le mosse della Bce, che con il Quantitative Easing ha determinato un calo del tasso d’interesse dei bond governativi, ha fatto si che i risparmiatori italiani abbiano voltato le spalle a Bot, Titoli di Stato e bancari, che sono scesi sotto i livelli del 1999;
  • anche questa ricerca conferma invece il periodo positivo del risparmio gestito: nel portafoglio delle famiglie servite dal canale bancario questi prodotti sono tornati ai livelli del 2005;
  • gli italiani continuano ad amare la relazione diretta con i consulenti, ma la tecnologia deve semplificare il rapporto con gli operatori finanziari; l’investimento tecnologico migliorerà il servizio offerto e offrirà un migliore controllo e gestione del proprio capitale.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS