Risparmiare in tempo di crisi: l’Eurispes fotografa le famiglie italiane

Pubblicato da il 31/01/2013 in news -

L’Istituto di Ricerca Eurispes ha recentemente pubblicato il nuovo “Rapporto Italia”, l’indagine che analizza annualmente la società e le tendenze che la caratterizzano.

Eurispes ha rilevato che le famiglie italiane sono sempre più consapevoli e responsabili nelle proprie spese ed investimenti, allo scopo di salvaguardare il proprio risparmio dalle difficoltà della situazione economica internazionale.

L’indagine ha riscontrato statistiche significative sui nuovi comportamenti di spesa di famiglie e risparmiatori, conseguenza della progressiva perdita del potere d’acquisto che ha interessato i redditi medio-bassi negli ultimi anni. In particolare:

  • l’88,5% ha approfittato del periodo dei saldi;
  • l’84,8% ha ridotto le spese per vacanze e viaggi personali;
  • il 72,6% confronta le offerte alimentari per comprare i prodotti nei punti vendita più economici;
  • il 58,4% acquista online per approfittare di offerte e promozioni;
  • il 52,2% utilizza più spesso i trasporti pubblici per risparmiare sul carburante;
  • la quasi totalità degli intervistati ha diminuito le uscite nel tempo libero (91,8% rispetto il 73,1% dell’anno prima);
  • il 28% si è rivolto ad un punto vendita specializzato nell’acquisto dell’oro (settore cresciuto in maniera rilevante rispetto al precedente 8,5%)

Interessante infine l’analisi sulle politiche che intraprenderebbero gli italiani se oggi si trovassero al Governo. Alla domanda “Immaginando di potersi sostituire al Premier e ai Ministri dopo l’insediamento del nuovo Governo, quali misure adotterebbero gli italiani per alleviare il momento di forte complessità che il Paese sta vivendo?” la grande maggioranza delle preferenze è andata all’aumento delle pensioni minime (89,1%), seguito dal sostegno alle Piccole Medie Imprese (87,7%) e da nuovi investimenti nella ricerca e sviluppo (87,4%).

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS