Risparmiare sui costi telefonici: roaming abolito dal 2017

Pubblicato da il 02/07/2015 in news -

Risparmio in vista per le chiamate dall’estero? La svolta non è prossima, ma si prospetta un futuro cambiamento delle tariffe telefoniche: l’Unione Europea ha trovato un accordo per abolire il roaming dal 15 giugno del 2017. In questo modo, i cittadini europei potranno chiamare, inviare sms e navigare su web in tutti i paesi della Ue con la stessa tariffa in uso nel proprio paese.

Ma cos’è il roaming? E’ un sovrapprezzo applicato dagli operatori di telefonia mobile per fare e ricevere telefonate ma anche navigare in Internet quando ci si trova all’estero. In Europa queste tariffe sono già regolamentate, per cui gli operatori non possono superare dei limitati massimi stabiliti.

Le vacanze sono un momento tanto desiderato, ma spesso implicano anche un accurato controllo di tutti i costi coinvolti e della disponibilità del proprio conto corrente per potersele godere completamente. Se si ha in programma una trasferta estera, quest’estate si dovrà quindi ancora prestare attenzione alle spese telefoniche, ma è previsto che un primo adeguamento delle tariffe scatti gìà dal 30 aprile 2016, quando i limiti di oggi saranno sostituiti da un sovraccosto massimo di 0,05 euro al minuto per le chiamate, 0,02 per gli sms e 0,05 per megabyte per i dati.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS