Robo Advisor: quali sono i vantaggi?

Pubblicato da il 13/07/2017 in news -
robo advisor

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare dei Robo Advisor ma quanti di voi sanno esattamente cosa sono e che applicazione hanno nel mondo della finanza e degli investimenti? Inoltre, quali sono i vantaggi di questi strumenti finanziari? 

I Robo Advisor altro non sono che delle piattaforme informatiche che, grazie all’utilizzo di particolari algoritmi, possono confezionare o presentare a possibili investitori delle soluzioni di investimento più o meno personalizzate a seconda delle indicazioni ricevute dai clienti che “interpellano” questi “consiglieri informatizzati”. Considerati una evoluzione dei promotori o consulenti finanziari “in carne ed ossa”, i Robo Advisor fanno parte del grande ed innovativo mondo del Fintech, l’applicazione tecnologica al mondo della finanza e dell’economia.

Al di là di quello che i clienti o consumatori possano pensare dell’utilizzo dei Robo Advisor o del “relazionarsi” con questi consiglieri virtuali, esistono una serie di vantaggi nell’utilizzarli, vediamo immediatamente quali.

  1. I Robo Advisor permettono, dal punto di vista della Banca, di abbattere molti costi e quindi offrire un servizio più competitivo o magari più vantaggioso essendo poi anche capaci di attirare diversi tipi di investitori, sia quelli con grosse facoltà di investimento sia quelli con ridotte possibilità;
  2. In secondo luogo, riuscire a passare oltre il promotore finanziario o l’intermediario in genere, permette di evitare il meccanismo delle retrocessioni;
  3. Infine, poter attirare un pubblico di investitori piuttosto giovane, i cosiddetti Millennials che sono abituati ad avvalersi di strumenti digitali e che, in certi casi, lo preferiscono rispetto al colloquio a faccia a faccia con il promotore;

L’obiettivo ultimo dei Robo Advisor è quindi quello di riuscire a sviluppare una serie di servizi (integrativi e non) che possano effettivamente aiutare gli investitori a delineare un miglior profilo di investimento oppure a tracciarne uno nuovo e, volendo, più “semplice” rispetto a quello tramite cui è possibile accedere solo con un intermediario fisico. Certamente, il lavoro dei Robo Advisor non è dissimile da quello di un consulente fisico ma, grazie alla loro innovazione ed all’utilizzo di strumenti o portali online, riescono a ridurre le spese pagate per questo servizi e quindi ad invogliare maggiormente gli investitori.

La crescita e la diffusione di questi strumenti digitali è esponenziale, infatti, negli Stati Uniti società come WealthFront e Betterment gestiscono circa 1 miliardo di dollari l’una grazie ai Robo Advisor e anche società storiche come Charles Schwab sono in lizza per lanciare una loro versione personalizzata di questi promotori virtuali.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS