Shopping online e risparmio: cresce l’eCommerce

Pubblicato da il 20/10/2015 in news -

Può sembrare paradossale, ma in un paese, l’Italia, in cui   l’82% delle transazioni avviene tramite banconote (contro una media europea del 60%), l’eCommerce fa segnare numeri positivi.

Ieri sono stati presentati i dati della tredicesima edizione dell’Osservatorio eCommerce B2C di Politecnico di Milano e Netcomm.

In sintesi, la ricerca ha evidenziato che l’acquistato online da consumatori italiani vale 16,6 miliardi di euro, in crescita di 2,2 miliardi rispetto al 2014, e la penetrazione del commercio elettronico supera il 4% del totale consumi retail, anche se questo dato è ancora molto diverso da  quello dei principali mercati dell’Europa occidentale (Francia, Germania, UK e USA), dove l’eCommerce ha raggiunto livelli di diffusione fino a quattro volte più elevati. Gli ambiti che fanno da motore sono soprattutto i servizi, il cui valore è pari al 60% dell’acquistato online dei consumatori italiani, anche se il mercato dei prodotti aumenta a un tasso più elevato (21% rispetto al 12% dei servizi). I settori che più contribuiscono alla crescita sono Turismo (+14%), Informatica ed Elettronica di consumo (+21%), Abbigliamento (+19%) ed Editoria (+31%).

La ricerca ha anche evidenziato che i dispositivi Mobile diventano sempre più protagonisti: gli acquisti online eseguiti tramite smartphone crescono del 64% e valgono il 10% dell’eCommerce nel 2015, il 21% se si considerano anche quelli via Tablet.

Volendo indagare i motivi di questo successo, a marzo scorso il 12° Rapporto Censis-Ucsi sulla comunicazione («L’economia della disintermediazione digitale») aveva reso noto che gli italiani acquistano su web per comodità, semplicità, efficacia e, per il 37,1%, risparmio.

Poche settimane fa sono stati resi noti i dati di un’indagine Doxa realizzata per Groupon, che ha evidenziato come per il 99% degli intervistati comprare online consente di coniugare risparmio e qualità. Inoltre, per il 91% lo shopping online permette di risparmiare tempo e potersi gestire orari e luoghi acquistando ovunque e a qualsiasi ora (95%). L’eCommerce, quindi, non solo permette di ridurre le uscite dal conto corrente, ma anche accedere a una esperienza di alta qualità, dato evidenziato dall’82% degli shopper online.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS