Tobin Tax: ultimi aggiornamenti e prossimi appuntamenti

Pubblicato da il 28/08/2013 in news -

La Tobin Tax, tassa che riguarda le compravendite di azioni e strumenti finanziari partecipativi, ha iniziato a produrre i sui primi effetti sul risparmio a partire dal 1 marzo scorso.

Dopo la sua applicazione ci sono state alcune modifiche e rinvii alle scadenze. In particolare: 

  • dal 1 settembre la Tobin Tax verrà applicata ai derivati e trasferimenti di proprietà di azioni e strumenti finanziari partecipativi italiani in esecuzione dei derivati stessi;
  • il 16 ottobre, dapprima era il 16 luglio, è previsto il termine per il primo versamento.

 A queste variazioni sono seguiti, nelle ultime settimane, chiarimenti da parte del Dipartimento delle Finanze che ha pubblicato sul sito una serie di FAQ. Di seguito ne riportiamo alcune (fonte www.finanze.it):

  • in caso di trasferimento di partecipazioni in società consortili, l’imposta è dovuta solo se si tratta di società consortili per azioni;
  • il trasferimento di azioni tra dossier diversamente intestati costituisce presupposto per l’applicazione dell’imposta se conseguente ad un trasferimento di proprietà. Questo vale anche per le azioni al portatore;
  • nel caso di scambio di azioni contro azioni, il presupposto impositivo si verifica per entrambe le controparti, a meno che le azioni scambiate siano, in un caso o in entrambi, di nuova emissione;
  • se il trasferimento delle azioni a seguito di regolamento avviene nel 2013 si applica l’imposta nella misura dell’0,22%, mentre avviene a partire dal 2014 si applica lo 0,20%;
  • dividend swaps, i credit default swaps e i future on Index Dividend non sono soggetti alla tassa;
  • l’imposta è dovuta sul trasferimento di proprietà di azioni, strumenti finanziari partecipativi e titoli rappresentativi […].

Per l’elenco completo delle FAQ rimandiamo al sito del Dipartimento delle Finanze.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS