Acquisto casa: come risparmiare con le aste giudiziarie

Pubblicato da il 23/06/2014 in risparmio -

L’acquisto della casa è un passo importante nonché un investimento impegnativo. Se i costi del mercato tradizionale sono troppo gravosi, esistono delle alternative che permettono di risparmiare: l’acquisto all’asta.

Il numero di esecuzioni immobiliari, complice la crisi, è salito notevolmente. Gli immobili vengono successivamente venduti sul mercato a prezzi vantaggiosi, divenendo una modalità alternativa e sicura per comprare casa.

Tecnicamente si tratta di una compravendita basata su offerte che si conclude con la vendita al miglior offerente. Il cittadino spesso guarda con sospetto questo tipo di mercato perché:

  • è caratterizzato da difficoltà di carattere tecnico che lo costringono ad affidarsi a professionisti;
  • richiede tempi abbastanza lunghi che incidono sulla valutazione dell’immobile.

Proprio a questo proposito è stata creata la RAN: Rete Aste Notarili. Si tratta di una piattaforma per le aste telematiche che coniuga la semplicità del web con l’affidabilità dell’intervento del notaio.

Il sistema assicura:

  • sicurezza e autenticità del procedimento garantita dal ruolo del notaio che interviene in ogni fase;
  • una procedura sicura dal punto di vista tecnico;
  • la possibilità di acquistare l’immobile in qualsiasi parte d’Italia.

Le RAN permettono di comprare all’asta un appartamento in un’altra città in modo sicuro e a prezzi vantaggiosi. Diviene inoltre caratteristica preziosa per il risparmiatore il fatto di poter usufruire di agevolazioni per l’acquisto della prima casa, a condizione che la volontà sia espressa tempestivamente, in sede d’asta, tramite apposita dichiarazione al professionista delegato.

Altra nota da non sottovalutare è la possibilità di avere un mutuo per l’acquisto della casa all’asta.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS