App “ecologiche” per ridurre i consumi e risparmiare

Pubblicato da il 08/06/2012 in risparmio - 1 Commento

L’offerta di applicazioni per smartphone e tablet è oggi in grado di accontentare praticamente qualunque tipo di esigenza: dall’informazione ai giochi, dall’intrattenimento ai trasporti, gli impieghi per questo tipo di programmi è quasi illimitato ed include, tra gli altri, anche la tutela ambientale.

Il Corriere della Seraha recentemente riassunto, in un articolo, le principali “App” amiche dell’ambiente; tra queste ricordiamo:

  • Green Meter: utilizzando l’accelerometro interno all’iPhone, calcola in tempo reale quanta benzina sprechiamo con una guida troppo aggressiva; inserendo i dati dell’auto relativi a cilindrata e consumi, suggerisce alcuni accorgimenti per risparmiare sul pieno e ridurre le emissioni di CO2;
  • Carpooling.it: App (per iPhone e iPad) dell’omonimo sito, permette di individuare e contattare chi deve compiere il nostro stesso tragitto, consentendo di organizzarsi per viaggiare insieme dividendo le spese e riducendo le emissioni;
  • Skeptical Science: fornisce tutti gli ultimi studi su ambiente e cambiamenti climatici;
  • GreenDrops (per iPhone), GoGreen (anche per Android) e Carbon Footprint Calculator (per i Windows Phone): permettono di conoscere l’impatto dei nostri consumi sull’ambiente in termini di CO2 emessa;
  • Light Bulb Finder o Energy Audit suggeriscono come e quanto risparmiare adottando lampadine a basso consumo o illuminazione a led, ad alto rendimento energetico;
  • Super Solar: scattando una foto al tetto della propria abitazione, l’applicazione vi applica sopra impianti virtuali e fornisce indicazioni su spese, tempi di ammortamento ed efficienza in base all’orientamento della casa rispetto al sole, l’ubicazione e la tipologia dell’impianto;
  • Waterprint consente di calcolare il proprio “impatto idrico”, ovvero la misura di quanta acqua ognuno di noi consuma nel corso della vita;
  • iRecycle (per Iphone e Android), o la sua versione italiana IoRiciclo: aiutano gli utenti ad effettuare la raccolta differenziata in modo corretto, suggerendo il raccoglitore adeguato per ciascun rifiuto;
  • Green School Revolution: insegna ai più piccoli, attraverso quiz, le principali nozioni di ecologia e i migliori comportamenti da adottare per rispettare la natura;
  • GoodGuide: permette di verificare l’impatto ambientale e sociale dei più diffusi prodotti sul mercato.

Alcuni comuni italiani, infine, hanno sviluppato delle applicazioni con le quali i cittadini possono contribuire alla tutela del territorio, segnalando siti da bonificare o consultando facilmente orari e descrizioni del servizio asporto rifiuti.

Rendimax banner

1 Commento a "App “ecologiche” per ridurre i consumi e risparmiare"

Trackbacks

  1. Le Olimpiadi di Londra sono… green! | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS