Auto e risparmio: al via l’aumento della benzina

Pubblicato da il 03/03/2014 in risparmio -

Da sabato 1° marzo è scattato l’aumento delle accise sulla benzina: brutta notizia per gli italiani ed il loro risparmio. Si stima che il rincaro dovrebbe essere di circa 0,5 centesimi al litro, con alcune differenze tra veicoli alimentati a benzina e a gasolio.

Con questo ulteriore incremento, l’Italia si posiziona al primo posto in Europa per il peso del fisco sul prezzo del carburante con una percentuale che supera il 60% contro la media europea che sfiora il 48%. Un primato che sicuramente gli italiani non sono felici di possedere.

Quali sono quindi le ripercussioni sul portafoglio? Secondo la Cgia di Mestre, pompe più salate si traducono in una maggiore spesa per gli italiani che si aggira intorno ai 17 euro annui per le auto diesel, contro i 13 euro per quelle a benzina per un percorso medio di 15 mila Km l’anno.

Una soluzione per risparmiare potrebbe essere quella di condividere auto e tragitti con altre presone, come la blabla Car.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS