Bebè a costo zero

Pubblicato da il 19/10/2012 in risparmio -

La nascita di un bebè è certamente un evento speciale e unico per ogni famiglia. Al nuovo arrivato (o arrivata) si cerca sempre di dare il meglio: i cibi più genuini, i prodotti più specifici per ogni singola esigenza del neonato.

Alle volte, però, si può finire con l’eccedere e, considerata l’ampiezza dei prodotti per l’infanzia oggi offerti dal mercato, ritrovarsi con il portafoglio molto più leggero potrebbe non essere tanto raro.

Per capire cosa sia effettivamente utile durante la gravidanza e nei primi anni di vita del bambino, distinguendo le reali esigenze di mamma e bebè dai bisogni indotti dalla pubblicità, può essere utile leggere il libro di Giorgia Cozza (giornalista, esperta in materia) “Bebè a costo zero. Guida al consumo critico per accogliere e accudire al meglio il nostro bambino” (2011, 280 p., Il Leone Verde editore).

Il volume offre,  con la consulenza di numerosi esperti (pediatri, pedagogisti, ostetriche e psicologi) e le testimonianze di decine di genitori, una vasta scelta di proposte e suggerimenti pratici per risparmiare evitando le spese inutili e acquistando solo ciò che è realmente utile per il bambino o per la mamma. Il tutto con un occhio di riguardo all’ambiente.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS