Come risparmiare a stretto contatto con la natura

Pubblicato da il 30/11/2012 in risparmio -

I ritmi della vita quotidiana hanno portato negli anni le persone a fare scelte di viaggio differenti, volte a riscoprire il nostro territorio anche attraverso l’esperienza diretta con l’ambiente.

Tra queste, una delle più tradizionali (e forse dimenticate) è senza dubbio quella del cicloturismo, capace di offrire paesaggi, incontri ed emozioni a misura d’uomo.

Tommaso Paolini, docente di Economia del Turismo presso l’Università dell’Aquila, racconta come valorizzare e visitare i luoghi della nostra storia in modo eco-compatibile nel suo libro “Il paradiso in bicicletta. Come vivere, godere, promuovere e sviluppare turisticamente un territorio ad impatto e costo zero” (204pp., 2012, MacEdizioni).

Nel volume sono illustrati sedici itinerari immersi nella vegetazione dell’Abruzzo interno e tre itinerari di collegamento verso il mare.

Ecco come una semplice bicicletta può diventare, per gli enti regionali, un modo efficace e responsabile di comunicare le opportunità che regala il territorio e, allo stesso tempo, una piacevole riscoperta della natura per il turista, all’insegna del relax e del risparmio.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS