Come risparmiare con le App del proprio smartphone

Pubblicato da il 16/01/2013 in risparmio -
app e risparmio

Il fenomeno di digitalizzazione cresciuto sempre più negli ultimi anni (e tutt’ora in corso di svolgimento) sta lentamente modificando molte piccole abitudini quotidiane della nostra vita.

La diffusione degli smartphone, ad esempio, ha portato allo sviluppo di una serie di servizi mobile, le famose App, la maggior parte delle quali in grado di semplificare notevolmente i compiti che assolviamo ogni giorno o di affiancarci in determinate attività. Sempre più persone le utilizzano per gli scopi più vari: in maniera ludica nel tempo libero, per ascoltare musica, per localizzare una determinata destinazione mentre si è in viaggio e molto altro.

Le App che maggiormente ci interessano sono ovviamente quelle legate ai temi del risparmio: oggi ve ne presentiamo tre, trovate spulciando nella rete, che se ancora non conoscete potrebbero entrare nella lista delle vostre preferite.

  • RisparmioSuper – questa applicazione è in grado di confrontare in tutta Italia i prezzi dei volantini e delle offerte/promozioni per prodotti alimentari ed elettrodomestici. RisparmioSuper consente di sfogliare i volantini, comparare le ricerche, creare una lista della spesa per scoprire il supermercato più conveniente e vicino oltre a ricevere alert con le offerte più recenti.
  • 6sicuro – la piattaforma comparativa di prodotti assicurativi ha lanciato la propria App, un servizio che sfrutta le mappe e la localizzazione via GPS per identificare i distributori di carburanti più convenienti e vicini rispetto la posizione. L’applicazione punta sulla collaborazione degli utenti, in quanto sono proprio loro che possono aggiornare i prezzi delle varie stazioni o inviare direttamente le foto dei pannelli informativi, aumentando la precisione e l’attendibilità del servizio.
  • iPoney – questa nuova applicazione, la più recente delle tre, permette di configurare degli obiettivi di risparmio a 30 giorni e misurarne giorno per giorno l’avanzamento. L’App monitora le entrate e le uscite,  divisibili per mezzo di pagamento (contante, carta di credito, ecc.) e categorie di appartenenza, e fornisce dei report specifici sulle “performance” di portafoglio, attraverso i quali analizzare i comportamenti d’acquisto e capire se si è o meno un vero risparmiatore.
Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS