Curarsi risparmiando: i farmaci equivalenti

Pubblicato da il 18/02/2012 in risparmio - 1 Commento

Associare le parole risparmio e salute è molto strano, ma non per questo impossibile.

Da diversi anni si può ridurre il costo delle proprie cure grazie all’acquisto di medicine meno conosciute ma che possiedono le stesse indicazione terapeutiche.

I cosiddetti farmaci “equivalenti” sono stati introdotti nel mercato per garantire risparmio e sicurezza, pur mantenendo tutte le tutele ed i benefici offerti dalla legge. Le norme in vigore stabiliscono che i medicinali generici devono contenere lo stesso principio attivo e nelle medesime quantità rispetto ad uno noto. Inoltre devono essere utilizzate uguali procedure nella fase di produzione e di certificazione della bontà organolettica.

Anche sotto il profilo della vendita non vi sono differenze: i prodotti da banco e quelli che necessitano di prescrizione medica devono essere presenti nelle farmacie sia nella versione “nota” che in quella più economica.

Il prezzo inferiore che viene garantito dai farmaci equivalenti è duplice e si riflette sia sui consumatori che sul bilancio statale. Per i clienti infatti, la differenza di prezzo tra le due medicine è per legge di almeno il 20% a favore di quelle generiche nel caso di acquisto di cure di fascia C (ossia libere). Per i prodotti che richiedono prescrizione medica invece, il differenziale è contrattato direttamente dall’Agenzia Italiana del Farmaco.

Secondo le stime del Ministero della Salute, il risparmio medio che viene garantito rinunciando alla marca nota è pari al 55% della spesa annua, circa 60 euro a famiglia. Ma il beneficio maggiore è ottenuto dalle casse statali, che potendo gestire un costo inferiore per paziente, danno la possibilità di disporre di fondi addizionali da destinare ad altre attività di assistenza e di ricerca.

Rendimax banner

1 Commento a "Curarsi risparmiando: i farmaci equivalenti"

Trackbacks

  1. Il falso mito del risparmio online per i farmaci | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS