Domotica e risparmio energetico

Pubblicato da il 12/04/2013 in risparmio - 1 Commento
domotica_risparmio_energetico

Risparmiare in casa vuol dire anche prestare maggiore attenzione ai consumi di luce, gas e acqua. Ci sono inoltre strumenti che possono supportare i consumatori nel controllo e nel risparmio.

La domotica (letteralmente “casa”) è una scienza che si occupa del miglioramento della qualità della vita all’interno delle abitazioni. Qualità significa in questo caso automazione e gestione di gran parte delle funzioni della casa grazie ad una centralina elettrica ed uno o più pannelli di controllo.

Il monitoraggio costante e immediato di più elementi della casa attraverso un dispositivo mobile (smartphone o tablet) permette all’utente di salvaguardare la sicurezza della propria abitazione, ma soprattutto consente un risparmio energetico.

  • Riduzione dei consumi per il riscaldamento. Il primo beneficio riguarda il risparmio sui costi di riscaldamento e raffreddamento.  E’ possibile controllare tapparelle e temperatura dell’abitazione anche dal proprio cellulare, inoltre l’impianto può rilevare mediante sensori l’eventuale apertura di una finestra per spegnere il riscaldamento in quella stanza evitando lo spreco di energia.
  • Riduzione dei consumi elettrici. La domotica può incrementare il risparmio sull’energia elettrica. Spesso in casa si dimenticano le luci accese, in questo caso possono intervenire sensori di movimento che spengono gli interruttori automaticamente. Lo spegnimento di tutte le apparecchiature in stand by mediante un interruttore automatico centrale può comportare una riduzione della bolletta della luce.
  • Maggior valore della casa. Ogni edificio oggi è classificato energeticamente con una lettera compresa tra A a G. Una casa domotica ha una classe energetica e un valore commerciale superiore rispetto ad una tradizionale.

Questa scienza può garantire un risparmio al consumatore, aumentando sicurezza e rendimento della propria abitazione, abbassando i consumi di energia elettrica e gas. Un impianto di questo tipo ha però un costo superiore rispetto ad uno normale. Proprio per questo è necessario valutare caso per caso. Si tratta di un’innovazione che può portare vantaggi con il tempo.

Rendimax banner

1 Commento a "Domotica e risparmio energetico"

Trackbacks

  1. Risparmio energetico: aumenta l’interesse degli italiani | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS