E’ possibile risparmiare sulla rata dell’IMU?

Pubblicato da il 13/12/2012 in risparmio - 1 Commento
IMU

Manca ormai meno di una settimana alla prossima scadenza del calendario IMU. Il prossimo 17 dicembre i contribuenti saranno tenuti a pagare il saldo dell’anno 2012. Il versamento sarà effettuabile attraverso la compilazione del modello F24 o di un semplice bollettino postale.

Per calcolare la propria quota da versare, riportiamo di seguito le detrazioni fiscali applicabili nel conteggio che possono alleggerire l’incidenza dell’imposta sul risparmio delle famiglie italiane:

  • detrazione IMU per la prima casa, ovvero una detrazione di 200 euro riconosciuta ai soggetti passivi che utilizzano l’immobile come abitazione principale;
  • detrazione IMU per i figli, che consiste in una maggiorazione della detrazione di base pari a 50 euro per ogni figlio di età non superiore a 26 anni, residente nell’immobile indicato come abitazione principale

Riguardo quest’ultima tipologia di sgravo fiscale, è bene ricordare che la possibilità di usufruire del bonus decade dal giorno successivo a quello di compimento del 26esimo compleanno. Nel caso invece di bimbi nati durante l’anno, la maggiorazione dovrà essere calcolata in riferimento al mese di nascita del neonato.

Non solo detrazioni però, vi sono anche altre disposizioni utili a ridurre la portata dell’Imposta Municipale Unica. Alcuni comuni ad esempio hanno deliberato agevolazioni a favore di persone anziane che dimorano in istituti di ricovero o sanitari, proprietarie dell’immobile vuoto, attraverso l’applicazione dell’aliquota ridotta sulla prima casa. Per ogni ulteriore informazione è consigliabile rivolgersi alle sedi comunali di competenza legate alla propria residenza territoriale, in modo da poter essere aggiornati con le più recenti indicazioni rilasciate.

Rendimax banner

1 Commento a "E’ possibile risparmiare sulla rata dell’IMU?"

Trackbacks

  1. Risparmio e scelte d’investimento: i beni rifugio | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS