Ecobonus in aumento: sale al 65%

Pubblicato da il 17/06/2013 in risparmio - 1 Commento
Zemanta Related Posts Thumbnail

Buone notizie per i risparmiatori sul fronte degli interventi edilizi riguardanti le proprie abitazioni: il Governo ha deciso che la percentuale da detrarre per le spese relative a interventi di miglioramento nell’ambito del risparmio energetico sale del 65%. Stabilite anche due differenti proroghe: 6 mesi (fino al 31 dicembre 2013)  per le famiglie e i privati, un anno (fino al 30 giugno 2014) per i condomini.

Ridurre i consumi energetici rappresenta un buon progetto non solo per incrementare il proprio risparmio, che potrebbero alimentare il proprio conto corrente o conto deposito, ma anche dal punto di vista ambientale e della qualità della vita. I nuovi limiti di spesa dell’Ecobonus stabiliti per gli interventi dall’1/7/2013 al 31/12/2013 sono i seguenti:

  • pannelli solari: 92.307,69 euro, detrazione 60.000 euro;
  • caldaia a condensazione: 46.153,84 euro, detrazione 30.000;
  • pareti isolanti, cappotti, coperture, pavimenti: 92.307,69 euro, detrazione 60.000;
  • riqualificazione energetica: 153.846,15 euro, detrazione 100.000.

Non rientrano tra le spese deducibili: le pompe di calore ad alta efficienza, gli impianti geotermici a bassa entalpia e gli scaldacqua con pompa di calore.

Sul fronte delle ristrutturazioni le spese restano deducibili per il 50% ma con una novità: saranno detraibili anche gli importi destinati ad arredare gli immobili ristrutturati con un limite di 10.000 euro. Tutte le somme scomputabili andranno ripartite in dieci rate annuali.

Il Ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni ha dichiarato: “Stimiamo un primo impatto macroeconomico dell’Ecobonus che potenzialmente dovrebbe essere superiore a circa un decimo di punto di PIL nel 2013, sostanzialmente nella seconda metà dell’anno“. Un eventuale miglioramento della situazione economica italiana potrebbe avere degli effetti positivi anche sugli strumenti di risparmio e sul loro rendimento.

Rendimax banner

1 Commento a "Ecobonus in aumento: sale al 65%"

Trackbacks

  1. Bonus edilizi: i bonifici sono fondamentali | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS