Il risparmio dell’acqua: alcune regole utili

Pubblicato da il 08/02/2012 in risparmio - 1 Commento

In occasione dell’Iniziativa M’illumino di meno 2012, Banca IFIS e SalvaRisparmio si impegnano ad aderire e sostenere il progetto promosso da Caterpillar. Oltre alle iniziative che adotteremo nel luogo di lavoro, che testimonieremo in seguito, nei prossimi giorni pubblicheremo degli articoli legati al risparmio sostenibile.

Per inaugurare questa iniziativa, trattiamo per primo il bene più prezioso: l’acqua. Come sappiamo è un bene scarso e limitato per molte aree del mondo. Imparare a rispettarla ed a ridurre al minimo gli sprechi non è solo un atto di rispetto, ma anche un obbligo morale per tutti noi.

Vediamo alcuni piccoli consigli che possono aiutarci nel quotidiano:

  • Preferire la doccia al bagno: il consumo d’acqua per riempire la vasca è di circa 100 litri, mentre per una doccia se ne utilizzano la metà;
  • Lavarsi i denti in maniera consapevole: le regole sono essenzialmente due: non lasciare il rubinetto aperto durante il lavaggio ed utilizzare un bicchiere per il risciacquo.
  • La rasatura ecologica: l’importante è non far scorrere l’acqua per pulire il rasoio. È preferibile riempire il lavandino e utilizzare la stessa acqua per pulire il rasoio tutte le volte necessarie.
  • Lavarsi le mani in maniera consapevole Non è buona abitudine lasciare il rubinetto aperto durante la fase di insaponatura delle mani: aprite il rubinetto solo nella fase di risciacquo.
  • Lavare i piatti e le stoviglie in modo ecologico: riempire il lavandino nella fase di lavaggio e limitarsi a far scorrere acqua esclusivamente durante il risciacquo.
  • Valutazione dell’impianto idrico domestico: prestare attenzione alle eventuali perdite della rete domestica. Il trucco è chiudere tutti i rubinetti e vedere se la rotellina del contatore gira lo stesso: in questo caso è bene chiamare un idraulico.
  • Miscelatori d’aria: installare questi semplici dispositivi in tutti i rubinetti di casa per ridurre il consumo complessivo. Il getto percepito è uguale, ma il risparmio è assicurato.

Come si può notare le regole sono semplici e facilmente attuabili con qualche semplice attenzione. L’importante è ricordarsi che un piccolo gesto di civiltà è fondamentale per rispettare l’ambiente e il pianeta.

Rendimax banner

1 Commento a "Il risparmio dell’acqua: alcune regole utili"

Trackbacks

  1. L’attenzione al risparmio idrico nella Giornata mondiale dell’acqua | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS