Internet e usato per risparmiare

Pubblicato da il 02/08/2013 in risparmio -

Come conciliare risparmio senza rinunciare a viaggi e prodotti desiderati? Ricorrendo agli acquisti online e all’usato.

Una recente indagine di Osservatorio Findomestic ha infatti evidenziato che quest’anno il numero di italiani che andrà in vacanza è diminuito di 8 punti percentuali rispetto allo scorso anno, attestandosi al 46%.

La motivazione principale della riduzione è la situazione economica che il nostro Paese sta vivendo. Tra le persone che si concederanno un periodo di ferie oltre il 60% si è rivolto al web per l’acquisto del proprio soggiorno: la prenotazione online di hotel o voli permette di risparmiare il costo dell’eventuale agenzia di viaggi e di poter confrontare tra diverse soluzione scegliendo quella che meglio risponde ai propri desideri e budget.

Per quanto riguarda invece la volontà di non rinunciare a certi beni, l’Osservatorio registra un cambiamento nelle abitudini degli italiani che sempre più spesso ricorrono, oppure lo faranno, all’usato. In passato questo era comune nel mercato delle auto e moto, oggi invece riguarda anche altri prodotti come cellulari, computer, giocattoli ed anche abbigliamento. Non è insolito infatti vedere stand di libri o vestiti nei mercati. Lo scenario economico inoltre ha portato i consumatori a fare “di necessità virtù”: si moltiplicano i siti che offrono e vendono prodotti di seconda mano permettendo un risparmio e, per chi gestisce i portali, un potenziale guadagno.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS