L’attenzione al risparmio idrico nella Giornata mondiale dell’acqua

Pubblicato da il 22/03/2012 in risparmio - 4 Commenti

Fonte: www.ecoincitta.it

Oggi, 22 marzo, si festeggia la Giornata mondiale dell’acqua. In onore di questo avvenimento, Lega Ambiente ha presentato una ricerca legata all’utilizzo idrico nel nostro Paese, realizzata in collaborazione con l’Istituto Ambiente Italia.

L’analisi prende spunto dal referendum dello scorso aprile, dove gli italiani hanno considerato l’acqua come un bene comune e che come tale deve essere considerato. Ciò significa che i cittadini reputano importante rispettare l’ambiente ed adottare delle strategie di risparmio idrico, in particolare in quelle regioni colpite dal fenomeno della siccità.

In realtà il nostro Paese ha diversi problemi, non solo legati ai fenomeni metereologici, ma che si fondano anche sulla mancanza di interventi per adeguare il territorio, come le infrastrutture, quali fogne e depuratori, ed un sistema tariffario che dovrebbe educare i consumatori alla riduzione degli sprechi. In quest’ottica, come sottolinea Lega Ambiente, pesa la mancanza di una visione politica della questione. L’intero settore infatti, se opportunamente sfruttato, sarebbe in grado di generare quasi mezzo milione di posti di lavoro in più a fronte di spese contenute.

Non può comunque bastare il risparmio e il rendimento degli investimenti: il beneficio dell’acqua dipende anche dalla nostra capacità di mantenerla pura. Dai dati infatti la riduzione del traffico e dell’inquinamento sono essenziali, cosi come lo è la ricerca e sviluppo nel miglioramento della purezza nelle nostre falde e sorgenti.

Lo studio insomma precisa come il nostro Paese, pur essendo pieno di risorse idriche, abbia comunque problemi di scarsità nei mesi caldi e nelle regioni del Sud. Per questo, soprattutto in un giorno dedicato a tale risorsa, è importante ricordarsi che essa va rispettata quotidianamente, mettendo in pratica dei piccoli accorgimenti volti alla riduzione gli sprechi.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS