Lavoro: come risparmiare con smart working

Pubblicato da il 11/10/2013 in risparmio -

Negli ultimi anni si è assistito a delle nuove tendenze in ambito lavorativo: il cosiddetto “smart working”. Questa formula permette di raggiungere una maggiore efficienza e di risparmiare contenendo i costi.

La ricerca condotta dall’Osservatorio della School of Management del Politecnico di Milano ha rilevato un potenziale risparmio per le piccole medie imprese italiane che potrebbe aggirarsi intorno ai 37 miliardi di euro.

In cosa consiste questo “lavoro intelligente”? Riguarda sia la riorganizzazione degli spazi che il lavoro a distanza. Il telelavoro, ad esempio, prevede l’utilizzo di strumenti web, conferenze video e lo svolgimento dell’attività in mobilità con opportuni strumenti, che permettono di evitare trasferte. Inoltre un’altra caratteristica della nuova forma è la flessibilità di orario e del luogo dove si opera.

In altri Paesi europei queste tecniche sono molto più diffuse rispetto a quanto avviene in Italia, dove sono soprattutto le realtà maggiori e più strutturate che hanno adottato queste soluzioni.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS