Le dieci regole per rispettare l’ambiente nel posto di lavoro

Pubblicato da il 11/02/2012 in risparmio -

Articolo dedicato all’iniziativa “M’illumino di meno” di Caterpillar

Continuando la serie di articoli dedicati al rispetto dell’ambiente ed al risparmio sostenibile, oggi affrontiamo il tema del luogo di lavoro. È possibile aumentare il proprio rendimento professionale con dieci azioni che rispettano l’ambiente e ci invogliano ad un comportamento maggiormente attento alle tematiche ecologiche.

Vediamo i dieci punti:

  1. I viaggi di lavoro: che si tratti di spostamenti casa-lavoro o delle trasferte tra città diverse, la regola è quella di utilizzare un mezzo pubblico o preferire una camminata. Nella necessità di usare una macchina, abituarsi a condividerla con i colleghi.
  2. Frutta fresca per merenda: ricordatevi di portare frutta, verdura e cibo sano per la pausa pranzo, cercando di ridurre l’utilizzo di posate e piattini usa e getta, favorendo le stoviglie tradizionali.
  3. Bevande: fate installare nel luogo di lavoro un contenitore grande d’acqua al posto delle bottigliette di plastica, molto più inquinanti. Oppure installate un filtro dell’acqua del rubinetto: alla lunga conviene.
  4. Caffè: valutate la possibilità di avere un distributore automatico del commercio equo e solidale, che offre prodotti di alta qualità aiutando i produttori in difficoltà.
  5. Ambiente: ricordate sempre che ogni grado centigrado in più incide sulla bolletta del 5%. Limitate la temperatura a 20° in inverno e non a più di 6° di differenza rispetto all’esterno in estate. Cercate sempre di arieggiare le stanze almeno tre volte al giorno e arredate l’ambiente con piante e cactus (molto utili se vicino ad un PC per il loro potere di assorbire le onde elettromagnetiche).
  6. Cancelleria: azzerate lo spreco di carta e utilizzare dei supporti ecologici per le comunicazioni, quali ad esempio inviti e buste create con materiale riciclato.
  7. Illuminazione: preferite la luce naturale a quella delle lampadine ogni volta che sia possibile e fate posizionare dei sensori per attivare l’impianto al passaggio delle persone.
  8. Risparmio energetico: attivate la modalità stand-by su tutte le macchine. Cercate di adattare degli impianti di autoproduzione energetica e fate stipulare all’azienda un contratto con un fornitore di energia da fonti rinnovabili.
  9. Riunioni: per i meeting usate prodotti biodegradabili o in vetro, come bicchieri e caraffe.
  10. Rifiuti: prediligente l’uso di email per ridurre il consumo di carta. Per tutti i rifiuti attuate un piano di raccolta differenziata.

Come si può notare gli espedienti da prendere al lavoro per migliorare la propria vita rispettando l’ambiente sono molti. Come tutte le cose l’importante è iniziare, poi le abitudini ecologiche verranno da sè.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS