Lo show business e il risparmio ambientale

Pubblicato da il 14/02/2012 in risparmio -

Articolo dedicato all’iniziativa “M’illumino di meno” di Caterpillar

Anche i personaggi famosi danno il buon esempio nel rispetto dell’ambiente. È questo che probabilmente ricorderemo dell’edizione dei Grammy Awards, uno dei più grandi eventi musicali internazionali svoltosi l’altra notte a Los Angeles.

Sempre di più, lo show business sta unendo alla spettacolarizzazione e all’impatto mediatico dei propri eventi anche il rispetto per i temi dell’ecosostenibilità e dell’attenzione alla natura. Grazie ad una collaborazione con il Natural Resources Defense Council, l’annuale rassegna musicale è stata caratterizzata da alcuni piccoli accorgimenti volti a sensibilizzare i presenti verso una visione green.

Tra le varie iniziative quelle più interessanti sono state:

  • l’utilizzo esclusivo di energia proveniente da fonti rinnovabili;
  • il cibo servito dal catering è stato a “km zero” e rispettoso dei criteri di sostenibilità;
  • in tutta l’area preposta alla rassegna è stata promossa la raccolta differenziata dei rifiuti;
  • gli avanzi alimentari sono stati destinati al compostaggio e al riciclo;
  • gli inviti sono stati spediti in formato elettronico, riducendo il consumo di carta;
  • le locandine e il materiale pubblicitario sono stati realizzati attraverso l’uso di carta riciclata;
  • la strumentazione necessaria è stata noleggiata al fine di essere riutilizzata in altri eventi;

Come si può vedere si sono messe in atto delle azioni che hanno permesso non solo il risparmio dei costi di organizzazione, ma anche la sensibilizzazione degli spettatori ai temi della ecosostenibilità. La speranza è che questo sia il primo di una lunga serie di iniziative rispettose dell’ambiente.

Per concludere vi informiamo che hanno ottenuto più premi Adele e i Foo Fighters!

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS