Politica, lavori in corso: come risparmiare al riparo dalle turbolenze dei mercati

Pubblicato da il 12/12/2012 in risparmio - 1 Commento
risparmiare al riparo dalle tensioni dei mercati

L’evoluzione della situazione politica nazionale è tornata a scuotere la stabilità dei mercati, recentemente apparsi in equilibrio tanto da consentire una progressiva riduzione del differenziale tra Titoli di Stato italiani e tedeschi.

Il giudizio degli esperti vuole rassicurare gli investitori: i provvedimenti adottati dal Governo Monti hanno messo il debito italiano al riparo dalle tensioni finanziarie internazionali, garantendo nuovamente al Paese credibilità e fiducia a livello europeo.

Per i risparmiatori resta comunque fondamentale capire quali sono le soluzioni più sicure e soggette a minor volatilità.

Secondo gli analisti, il mercato azionario rimane un punto di domanda per chi può investire somme di denaro più contenute: avvicinatesi ai massimi del 2012 nei primi giorni di dicembre, le azioni sono ancora soggette ad un alto livello di rischio, alimentato anche dal cosiddetto “rally finanziario” (rapidi movimenti delle quotazioni legati anche a motivazioni extraeconomiche) che continua ad influenzare l’andamento delle borse.

I Titoli di Stato hanno visto decrescere negli ultimi mesi il proprio rendimento, ma continuano ad offrire un ritorno interessante nel medio-lungo periodo. I bond governativi hanno premiato soprattutto chi ha deciso di investire il proprio risparmio in quelli indicizzati al livello di inflazione, come confermato dal successo riscontrato nelle emissioni di BTp Italia.

Si confermano tra i preferiti sul mercato gli strumenti di liquidità. Tra questi vi è il conto deposito, in grado di abbinare sicurezza (grazie alla tutella del FITD) e rendimento anche sul breve periodo. Le proposte sul mercato sono divenute sempre più competitive, da un lato grazie alla diffusione delle soluzioni di conto deposito online, dall’altro grazie alla presa in carico da parte di numerosi istituti bancari dell’imposta di bollo proporzionale prevista dal D.L. 16/2012, esonerando i propri clienti dal pagamento dello 0,15% per il 2013 (0,10% per il 2012).

Rendimax banner

1 Commento a "Politica, lavori in corso: come risparmiare al riparo dalle turbolenze dei mercati"

Trackbacks

  1. Focus Titoli di Stato: la sicurezza risiede nella breve durata | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS