Risparmiare e rispettare l’acqua: il 2013 è l’anno della sensibilizzazione

Pubblicato da il 07/02/2013 in risparmio -
risparmiare l'acqua

Le premesse fanno pensare che il 2013 sarà un anno caratterizzato da una forte sensibilizzazione, da parte di organizzazioni ed istituzioni, al rispetto, risparmio e sviluppo delle risorse idriche mondiali.

La notizia principale è che l’ONU ha dichiarato il 2013 “Anno Internazionale della Cooperazione nel Settore Idrico”. Gli obiettivi da raggiungere secondo le Nazioni Unite sono:

  • dimezzare la percentuale di popolazione che tutt’oggi non ha accesso all’acqua potabile ed ai servizi igienici di prima necessità (senza provvedimenti in questa direzione, secondo le stime ONU, nel 2025 saranno quasi 2 miliardi le persone coinvolte da problemi di scarsità idrica);
  • promuovere la cooperazione tra Stati, per una gestione responsabile delle acque comuni;
  • promuovere progetti ed idee per risparmiare ed utilizzare in maniera sostenibile questa risorsa attraverso l’innovazione tecnologica, come ad esempio i processi di purificazione o desalinizzazione delle acque;
  • difendere l’acqua da fenomeni di sfruttamento o lucro, ribadendo il diritto inalienabile di tutti ad usufruirne.

Gli appuntamenti in evidenza sono il World Water Day, programmato per il 22 marzo e coordinato in collaborazione con Un-Water, e la World Water Week, che si terrà a Stoccolma dall’1 al 6 settembre.

A proposito di questa tema, ricordiamo il bando europeo rivolto ad aziende e Piccole Medie Imprese, che mette a disposizione finanziamenti per un totale di 40 milioni di euro per progetti dimostrativi dell’innovazione e garanzia di integrazione tra progetti sull’acqua e dimostrazione di innovazione, a sostegno alle reti transnazionali di acquirenti.

 

Leggi tutti gli articoli di M’illumino di meno 2013.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS