Come risparmiare sul riscaldamento della casa

Pubblicato da il 21/11/2013 in risparmio - 2 Commenti

Il freddo è ormai alle porte e cruccio di molti potrebbe essere: come risparmiare sul costo del riscaldamento della casa?

Una risposta potrebbe essere quella di intervenire sull’isolamento termico dell’immobile stesso. Vediamo alcune alternative.

  • Cappotto: espressione utilizzata nel settore edile, consiste nell’applicare su tutta la superficie verticale dell’edificio pannelli isolanti ricoperti e protetti poi da un sottile strato costituito da particolari intonaci. Indicato soprattutto nel ripristino di superfici, isola in modo continuo ed uniforme. Questa tecnica permette un risparmio sulla bolletta di circa il 25/30%. Il capotto interviene sulla parte esterna dell’immobile, andando ad agire quindi anche sulla sua estetica. Come punto sfavorevole sono i costi di questa tipologia di lavori, che non è tra i più economici.
  • Isolamento interno: adottato soprattutto in caso di problemi di umidità, oppure se si cerca un sistema per riscaldare più velocemente la casa, prevede l’applicazione di uno strato isolante sulla superficie calda di un ambiente. Più economico del cappotto e meno invasivo, perché non agisce sulla parte estetica, riduce però la superficie calpestabile dell’abitazione perché i pannelli hanno uno spessore che si aggira sui 10 centimetri. Inoltre l’isolamento non è continuo e questo potrebbe non permettere l’eliminazione di muffe o macchie.
  • Insufflaggio: consiste nel mettere del materiale isolante nell’intercapedine attraverso dei piccoli fori sul muro, che poi verranno richiusi. La macchina utilizzata rende il materiale isolante compatto e stabile all’interno della muratura. Rimedio meno costoso dei precedenti, potrebbe però presentare gli stessi problemi di discontinuità dell’isolamento come nel caso precedente. È richiesta inoltre la presenza di un’intercapedine.

Ricordiamo che anche per il 2014 sono state prorogate le detrazioni per le spese di riqualificazione energetica.

Rendimax banner

2 Commenti a "Come risparmiare sul riscaldamento della casa"

  1. Luca 22/11/2013 at 11:53 ·

    Per fortuna a casa mia c’era già il cappotto! Bell’articolo, lo linko sul mio nuovo blog. Ciao!

  2. Redazione 22/11/2013 at 12:49 ·

    Grazie Luca, e continua a seguirci!

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS