Risparmio e asta BOT: confermata la fiducia all’Italia

Pubblicato da il 21/08/2012 in risparmio - 2 Commenti
euro italy

Come ci si aspettava, complice il periodo di vacanze, il volume d’affari registrato sui mercati finanziari ad agosto è stato abbastanza limitato. Il dato positivo, tuttavia, è che altrettanto limitata si è dimostrata la volatilità di Borse e Titoli di Stato, i cui indici di prezzo negli ultimi tempi erano stati spesso caratterizzati da repentine oscillazioni.

Il rendimento dei  BTp decennali si è mantenuto poco al di sotto del 6% (5,92%), lasciando i valori dello spread quasi invariati.

Tale tendenza allo stabilizzarsi dei rendimenti testimonia il perdurare di una certa fiducia degli investitori nei riguardi del sistema Italia, nonostante i declassamenti subiti dalle agenzie di rating e l’elevato valore del debito pubblico.

L’asta dei BOT a 12 mesi dello scorso 13 agosto ha confermato una volta di più questa fiducia di investitori e risparmiatori, tanto italiani quanto esteri: il Tesoro, infatti, ha agevolmente collocato BOT per un valore complessivo pari a 8 miliardi di euro.

I Buoni Ordinari del Tesoro annuali, con scadenza al 14 agosto 2013, sono stati assegnati ad un tasso di interesse del 2,767%, in leggero rialzo rispetto al 2,697% offerto sulla medesima scadenza nell’asta precedente.

L’incoraggiante risultato della raccolta rilancia, pertanto, il tema della ripresa economica legato a doppio filo a quello della fiducia dei mercati e delle scelte di risparmio di famiglie e investitori.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

*

Feed RSS