Risparmio sulla spesa pubblica: la spending review è legge

Pubblicato da il 08/08/2012 in risparmio - 1 Commento

Martedì 7 agosto la Camera ha definitivamente approvato il DL 95/2012 sulla riduzione della spesa pubblica che punta, in particolare, a tagliare i costi per:

  • l’acquisto di beni e servizi (inclusi auto, buoni pasto e canoni di affitto pagati dalla PA, i quali saranno ridotti del 15% a partire dal 2015);
  • gli organici della PA (almeno il 20% dei dirigenti e il 10% del resto del personale, a partire da ottobre);
  • Regioni, Province e Comuni (che dovranno risparmiare sui consumi per compensare 7,5 miliardi di tagli previsti in 2 anni; se non troveranno un accordo sul risparmio da conseguire entro il 30 settembre sarà il governo a prendere una decisione entro il 15 ottobre).

Molte le novità introdotte, tra cui:

  • il possibile aumento anticipato dell’addizionale Irpef nelle Regioni con i conti della sanità in rosso;
  • una maggiore tassazione per gli universitari fuori corso;
  • l’istituzione di un massimale per gli stipendi dei manager delle società non quotate partecipate dallo Stato;
  • l’accorpamento delle agenzie fiscali.
Rendimax banner

1 Commento a "Risparmio sulla spesa pubblica: la spending review è legge"

Trackbacks

  1. Spending review: come risparmiare con i “Cieli Bui” | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS