Spending review: come risparmiare con i “Cieli Bui”

Pubblicato da il 18/10/2012 in risparmio - 1 Commento

In un recente post sono stati presentati alcuni possibili effetti della Legge di Stabilità sul risparmio delle famiglie. Le azioni promosse dal governo all’interno di tale legge, però, riguardano anche la riduzione della spesa pubblica (la cosiddetta “Spending review”), come il provvedimento “Cieli Bui”, fortemente voluto dal commissario ai tagli Enrico Bondi.

L’iniziativa consiste nel ridurre il più possibile gli sprechi derivanti dalla sovrailluminazione pubblica, eliminando le luci in eccesso (con particolare riferimento alle aree extra-urbane e ai parcheggi di centri commerciali e zone industriali) e introducendo dispositivi ad alto rendimento energetico, come le luci a led, che permettono di tagliare le spese anche del 70%.

L’obiettivo principale è quello di garantire alle amministrazioni locali un risparmio complessivo di circa un miliardo di euro, guardando anche alle opportunità di sviluppo industriale nel settore dell’illuminazione pubblica.

Tra i principali promotori di tale intervento vi è l’associazione “Cielo Buio”, che si occupa di diffondere la cultura di una illuminazione eco-compatibile e della protezione del cielo dal fenomeno dell’inquinamento luminoso. Secondo uno studio dell’associazione, l’Italia è il secondo paese europeo per consumo di energia elettrica, superato solo dalla Spagna: l’utilizzo pro-capite nazionale duplica, infatti, quello della Germania e della media UE (105 chilowattora contro, rispettivamente, 42 e 51).

Rendimax banner

1 Commento a "Spending review: come risparmiare con i “Cieli Bui”"

Trackbacks

  1. Nuove detrazioni per i figli a carico: aumenta il risparmio delle famiglie | SalvaRisparmio

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS