Taglio agli sprechi: la sicurezza delle istituzioni punta al risparmio

Pubblicato da il 14/11/2012 in risparmio -

Le procedure di sicurezza per gli incarichi istituzionali continuano a rappresentare argomento di discussione tra i cittadini. Coinvolti nell’attuale situazione economica, anche il Ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri sta lavorando per attuare nella sua area di competenza il piano voluto dal Governo Monti riguardo la lotta agli sprechi nella spesa pubblica.

Attualmente le scorte in servizio per gli incarichi istituzionali sono 585, ed impiegano ogni giorno oltre 2 mila agenti: di queste solo 17 sono di primo livello, perché impegnate con personalità di massima rilevanza (tra cui Presidente della Repubblica, del Consiglio, della Camera, del Senato, dell’Interno, della Giustizia e della Difesa, tutti aventi diritto alla scorta per legge); le restanti, di secondo, terzo e quarto di livello, impiegano mediamente ogni giorno un’auto blindata e due agenti in servizio per cariche di minor rilievo.

Come già sottolineato dai sindacati di polizia, l’investimento in questo sistema, dal costo annuale di circa 250 milioni di euro, andrebbe indirizzato non tanto nei numeri del servizio quanto nel lavoro di indagine e prevenzione, che consentirebbe di impiegare massivamente le forze dell’ordine solo nei casi di stretta necessità.

Il piano di risparmio elaborato dalla commissione conterrà, tra i vari provvedimenti:

  • la cessazione della protezione per le cariche istituzionali al termine dell’incarico, sostituito da un più semplice “servizio di tutela” composto da un solo agente;
  • una sorveglianza “ridotta” durante gli spostamenti in aereo delle personalità, ovvero il semplice accompagnamento all’aeroporto e la presa in carico al momento dell’arrivo in modo da eliminare le spese di soggiorno della scorta al seguito;
  • un’attività locale di monitoraggio, al fine di verificare se le risorse impiegate siano ancora necessarie, se sia possibile rimuovere del tutto oppure ridimensionare il livello di alcuni dispositi i di sicurezza.
Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Feed RSS