Bonifici istantanei: cosa sono e come funzioneranno?

Pubblicato da il 27/11/2017 in conto corrente, conto deposito -

Hanno debuttato nei 34 paesi dell’area Sepa, i bonifici istantanei che daranno la possibilità di trasferire denaro in soli 10 secondi da un conto corrente all’altro. I versamenti, fino a un massimo di 15.000 euro per volta, saranno irrevocabili. Le banche italiane non sono ancora tutte pronte al servizio ma nel giro di un anno la regolamentazione europea obbligherà tutti gli istituti di credito ad adeguarsi alla direttiva.

Come funzionano i bonifici istantanei?

Funzionerà anche all’estero e 365 giorni l’anno, sarà possibile inviare, per ora, fino a un massimo di 15.000 euro per ogni operazione. I pagamenti, una volta effettuati, non saranno più revocabili. L’ordinante riceverà notifica del buon esito della transazione nel giro di pochi istanti. Ad oggi, però, solo 18 sono le banche già pronte per poterli effettivamente offrire ai loro Clienti e sono dislocate in 9 Paesi dell’Eurozona. A tutte le altre, non rimane che adeguarsi e nel giro del prossimo anno. Ovviamente, come tanti immagineranno, questo servizio verrà offerto ai Clienti ma sarà anche da pagare con un sovrapprezzo che dipenderà, ovviamente, dai diversi Istituti di Credito.

Uno schema europeo per i bonifici istantanei

I bonifici istantanei seguiranno lo schema Sepa Instant Credit Transfer (bonifico con accredito immediato e irrevocabile), il cosiddetto ‘SCT Inst’, ideato dal Consiglio europeo dei pagamenti. Sarà possibile effettuare i bonifici istantanei direttamente in tempo reale, anche di notte a qualunque ora e persino di domenica o nei giorni festivi. Unico “neo”, non saranno annullabili e quindi sarà necessario porre maggiore attenzione nel momento in cui si ordineranno. Come è facile intuire, più rapidità si traduce anche in meno tempo a disposizione delle banche per effettuare i controlli, ad esempio, quelli antiriciclaggio.

In Italia a che punto siamo?

Si chiama RT1, l’infrastruttura tecnologica per i pagamenti istantanei in euro che permetterà a cittadini e imprese di trasferire denaro seduta stante. A svilupparla e gestirla l’italiana Sia – società creata da BankItalia e Abi con le principali banche del paese – insieme a Eba Clearing (fornitrice di sistemi di pagamento paneuropei, posseduta da 53 tra i maggiori istituti di credito operanti nel vecchio continente).. (fonte Corriere della Sera)

Quali saranno i benefici di questa tipologia di instant payment?

Come tipologia di instant payment, il bonifico istantaneo farà sì che i consumatori ma anche e sopratutto le imprese possano colmare il divario tra i tempi di pagamento e quelli della logistica. In più, per l’Italia in particolare, ancora abbastanza indietro nel mondo dei pagamenti digitali e dell’instant payment, si tratta di un grande passo ed una opportunità concreta e appetibile per l’utente/Cliente anche nel momento in cui dovrà pagare un sovrapprezzo per questo tipo di servizio.

rendimax assicurazioni banner

SCRIVI UN COMMENTO

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione delle Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da Banca IFIS S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.

Feed RSS