Il conto deposito: perché continua ad essere una buona scelta

Pubblicato da il 08/10/2018 in conto deposito, risparmio -

Come risparmiano gli italiani? Attraverso il conto deposito. Negli ultimi anni, infatti, questa soluzione è diventata molto popolare tra i risparmiatori e gli investitori del nostro Paese, con una crescita delle somme investite nei conti deposito del 44%.

Cosa rende il conto deposito così popolare?

Il conto deposito deve il suo successo a particolari caratteristiche che lo hanno reso una delle soluzioni di investimento preferite dai risparmiatori soprattutto all’indomani della crisi del 2010. L’incertezza dei mercati, reale o percepita, ha infatti spinto negli ultimi anni sempre più persone a rivolgersi ad un prodotto finanziario che potesse rispondere ad un crescente bisogno di sicurezza e flessibilità, entrambe caratteristiche proprie del conto deposito.

Questo è, infatti, un prodotto che consente di depositare una cifra di denaro per un periodo variabile di tempo, ricevendo in cambio interessi maggiori rispetto al tradizionale conto corrente. Quest’ultimo è però la condizione indispensabile per aprire un conto deposito. Mentre il conto corrente, come tutti sanno è il prodotto ideale per gestire le spese quotidiane: dal bancomat, al versamento dello stipendio, fino al pagamento delle bollette, il conto deposito consente un numero di operazioni decisamente più limitate e si caratterizza quindi come soluzione più indirizzata al risparmio.

Generalmente il conto deposito si presenta in due soluzioni: libero e vincolato. La prima permetterà di prelevare denaro senza alcuna limitazione, mentre la seconda congelerà il capitale investito facendolo maturare per il tempo scelto dal risparmiatore. Durante il vincolo non sarà possibile accedere al denaro vincolato pena il pagamento di una penale o la perdita degli interessi maturati fino a quel momento. Nonostante ciò esistono dei prodotti “ibridi” come la soluzione Like di rendimax conto deposito che permette al risparmiatore di prenotare la cifra di cui necessita, accreditandola sul conto deposito libero dopo 33 giorni, consentendone così il prelievo. La flessibilità di cui abbiamo parlato in precedenza non caratterizza, infatti, la migrazione della liquidità, ma la versatilità del vincolo la cui durata può partire da qualche mese fino a divenire pluriennale. Maggiore sarà la durata del vincolo, maggiori saranno gli interessi.

Curiosità sul conto deposito

Recenti ricerche hanno evidenziato come negli ultimi anni non solo si sia verificato un aumento delle somme depositate nei conti deposito, ma anche della fiducia verso questo prodotto con una dilatazione nella durata dei vincoli. Inoltre, una ricerca di genere compiuta dal Museo del Risparmio ha evidenziato come il conto deposito essendo un prodotto particolarmente sicuro (i depositi fino a 100’000 € sono garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) risponda meglio di altre soluzioni ad un bias largamente diffuso tra la popolazione femminile cioè il timore di investire in prodotti rischiosi. Le donne intervistate, infatti, lo identificano come il primo prodotto in cui investirebbero i loro risparmi.

rendimax assicurazioni banner

SCRIVI UN COMMENTO

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione delle Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da Banca IFIS S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.

Feed RSS