BCE: il QE continua fino al 2017

Pubblicato da il 04/12/2015 in news -

Ieri, 3 dicembre, la Banca Centrale Europea ha reso noti i suoi prossimi provvedimenti. Nessuno QE2, come ipotizzato sulla stampa in precedenza, ma:

  • il Quantitative Easing sarà prolungato fino a marzo 2017, mentre inizialmente il termine era previsto a settembre 2016, e comunque fino a quando l’inflazione non si avvicinerà al 2%; gli acquisti inizieranno a coinvolgere anche le obbligazioni emesse da regioni ed enti locali;
  • il tassi dei depositi delle banche passa da -0,20% a – 0,30%.

Non cambia particolarmente, dunque, lo scenario per i risparmiatori; dato che il QE continuerà, ci si potrebbe aspettare un perdurare delle condizioni viste finora:

  • minimo rendimento dei Titoli di Stato;
  • calo dell’Euribor;
  • svalutazione dell’euro rispetto al dollaro.
rendimax assicurazioni banner

SCRIVI UN COMMENTO

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione delle Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da Banca IFIS S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.

Feed RSS