Le decisioni BCE e l’impatto sul risparmio

Pubblicato da il 03/10/2014 in news -

Dopo l’abbassamento a sorpresa del mese scorso,il 2 ottobre la Banca Centrale Europea ha lasciato invariato il costo del denaro al minimo storico, cioè al tasso dello 0,05%.

Inoltre, il Presidente Mario Draghi ha annunciato acquisti di Abs e covered bond, fino a mille miliardi di euro a partire dal quarto trimestre 2014, oltre alla partenza delle aste Tltro.

L’obiettivo della BCE è dare liquidità alle banche perché aumentino il credito a imprese e famiglie, in un contesto di crisi economica e scarsa crescita.

A seguire si riporta una breve spiegazione degli strumenti individuati dalla BCE.

Abs: Asset Backed Securities, sono titoli che discendono dallo scorporo di crediti che le banche hanno verso famiglie o imprese e che vengono “impachettati” allo scopo di essere venduti sul mercato, in questo caso per essere acquistati dalla BCE.

Covered bond: sono obbligazioni bancarie garantite dall’istituto emittente e dai crediti che ne stanno al di sotto; sono caratterizzate da un profilo di rischio basso.

Tltro: Targeted Long Term Refinancing Operation, sono prestiti di liquidità che la Bce concede alle banche, vincolati al fatto che vengano utilizzati per effondere liquidità alle aziende.

La definizione di altri termini inerenti il mondo del risparmio e della finanza sono disponibili nel Dizionario del Risparmio.

rendimax assicurazioni banner

SCRIVI UN COMMENTO

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione delle Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da Banca IFIS S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.

Feed RSS