Estinzione anticipata del mutuo: niente commissioni

Pubblicato da il 09/11/2015 in news -

Mentre il tasso d’interesse dei mutui diminuisce per effetto delle decisioni BCE e del calo dello spread delle banche, arriva una novità che permetterà di risparmiare in caso di estinzione anticipata del finanziamento.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge di delegazione europea 2015 che prevede il recepimento, entro marzo 2016, della direttiva europea 17/2014 (Mortgage credit directive), secondo la quale non devono essere applicate commissioni in caso di estinzione anticipata di un mutuo.

I consumatori potranno quindi evitare questa uscita dal loro conto corrente e risparmiare.

Inoltre, sono in arrivo altre novità per favorire la trasparenza:

  • in vista della concessione di un mutuo, è prevista la definizione di standard per l’esame e la quotazione degli immobili, attività che sarà in carico all’Osservatorio del mercato immobiliare dell’agenzia delle Entrate;
  • viene introdotto il “periodo di riflessione”: prima di firmare il contratto di finanziamento il consumatore potrà avere 7 giorni di tempo per paragonare le diverse offerte sul mercato e altrettante giornate prima di decidere di chiuderlo.
rendimax assicurazioni banner

SCRIVI UN COMMENTO

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione delle Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da Banca IFIS S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.

Feed RSS