La storia della Giornata mondiale del risparmio

Pubblicato da il 30/10/2018 in news, risparmio -

Domani sarà la 94esima Giornata mondiale del risparmio. La giornata si colloca alla fine del mese dell’educazione finanziaria, 31 giorni di eventi e iniziative dedicate alla sensibilizzazione su tematiche legate alla gestione delle proprie risorse finanziarie.
Quest’anno il tema della Giornata mondiale del risparmio sarà “Etica del risparmio e sviluppo”.
Ma da dove ha origine questo appuntamento quasi centenario? Quali sono stati i temi delle edizioni passate?
Scopriamolo assieme in questo articolo.

L’origine della Giornata mondiale del risparmio

La nascita di questa giornata risale al 1924, anno in cui si svolse a Milano, nella sede della Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, il primo Congresso Internazionale del Risparmio.
L’evento fu realizzato per studiare i mezzi e le modalità di raccolta dagli istituti di credito dei 26 paesi partecipanti.
Alla fine del congresso fu deciso di creare questa giornata annuale per sensibilizzare la società sull’importanza di accumulare i propri capitali, trovando il giusto modo per farli fruttare in vista di spese future.
Il 31 ottobre, giornata di chiusura del Congresso, è quindi diventata la Giornata mondiale del risparmio.
Nei primi anni, durante questa giornata tutti gli istituiti di credito rimanevano aperti per permettere alle persone di depositare i propri risparmi. Era infatti uso, ad inizio ‘900, conservare i soldi in casa o in altri posti “fantasiosi” e poco sicuri.
La nascita di questa giornata si è ispirata ad appuntamenti simili che erano stati celebrati negli anni precedenti in altri stati europei. In Germania, in particolare, questa giornata è stato molto sentita, soprattutto a seguito della crisi finanziaria del 1923. Con la ripresa finanziaria i tedeschi ricominciarono ad avere fiducia nel sistema economico e a depositare i propri risparmi nelle banche dello stato.
Da quel momento l’importanza del risparmio è stata promossa con ancor più forza in tutti i paesi partecipanti al Congresso, con iniziative e strumenti comunicativi volti a diffonderne i principi fondanti.

Giornata mondiale del risparmio e Mese dell’educazione finanziaria

Per la prima volta quest’anno il Comitato per la promozione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria ha realizzato il Mese dell’educazione finanziaria. Il mese scelto è stato proprio ottobre, al cui termine si celebra la Giornata mondiale del risparmio.
Durante questo mese sono state realizzate 200 iniziative in tutta la penisola, toccando 70 città e coinvolgendo 30 associazioni. Il filo comune era uno: incrementare le conoscenze finanziarie di base della popolazione italiana, in modo da permettere alle persone di prendere le decisioni finanziarie con più consapevolezza.
L’Italia risulta, infatti, tutt’oggi tra i paesi con meno alfabetizzazione finanziaria in Europa.

A questo link potete trovare tutte le informazioni sulle iniziative promosse: www.quellocheconta.gov.it.

rendimax assicurazioni banner

SCRIVI UN COMMENTO

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione delle Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da Banca IFIS S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.

Feed RSS