Trend 2011: aumento degli acquisti online

Nonostante la crisi, non tutti gli acquisti hanno subito una riduzione nel 2011. L’e-commerce, ossia la spesa effettuata tramite internet, è cresciuto di oltre il 15%.

I dati, rilevati dall’osservatorio degli acquisti di CartaSi, hanno evidenziato che i pagamenti effettuati mediante carta di credito sono stati pari a 66,7 miliardi di euro, di cui l’11% utilizzando il web.

Il tasso di crescita generale è stato molto marcato, ma per alcuni settori la variazione rispetto al 2010 è stata evidente. In particolare, il comparto dell’abbigliamento è salito in un anno di oltre il 44%, seguito dalla vendita al dettaglio non alimentare con il 42,3%. Gli altri settori che hanno segnato un aumento molto elevato sono l’informatica, i viaggi e gli alberghi con una variazione positiva poco inferiore al 20%.

Ma come sono stati ripartiti gli acquisti online effettuati con carta di credito? Considerando il totale della spesa, la parte del padrone la fanno i viaggi e i trasporti, seguiti da informatica e servizi di consumo. Il riassunto delle spese per settore è visualizzabile nella tabella e nel grafico sottostanti.

Spesa con carta di credito nel 2011 - Fonte: La Repubblica

Analizzando i dati, le aziende che si collocano nelle prime dieci posizioni della classifica del volume degli acquisti del 2011, appartengono ai settori che hanno registrato una crescita maggiore.

I primi 10 operatori e-commerce - Fonte: Cartasi

Un elemento fondamentale evidenziato dalla ricerca è che, nonostante nel nostro Paese ci sia stato un calo dei consumi in generale, l’e-commerce e la vendita tramite carta di pagamento hanno ottenuto un trend contrario a questa tendenza. Ciò significa che se i consumi sono saliti solo del 3,4%, che al netto dell’inflazione potrebbe essere letto come una crescita molto bassa, la spesa online ha evidenziato un incremento cinque volte più elevato con prospettive rosee anche per il futuro.