10 consigli per risparmiare in vacanza

L’estate è arrivata e con essa il desiderio di trascorrere qualche giorno di riposo lontani dalla solita routine, la strategia migliore però è farlo senza trascurare il portafogli. Ecco allora qualche consiglio su come risparmiare in vacanza:

 

  1. Fissa un budget. Prima ancora di farti tentare da hotel da sogno e spiagge bianchissime devi necessariamente scegliere quanto sei disposto a spendere, così da valutare la soluzione più in linea con le tue possibilità di spesa.
  2. Preleva a destinazione una sola volta. Se scegli di recarti all’estero valuta anche i tassi di cambio così da poter calcolare al meglio le tue risorse economiche e prediligi il cambio o il prelievo a destinazione, provando a farne solo uno per una cifra che pensi ti basterà, in questo modo pagherai solo una volta le commissioni.
  3. Scegli le date con flessibilità. Ipotizza una data di partenza e ritorno, ma controlla i prezzi anche per i giorni precedenti o successivi, ad esempio, partendo in un giorno feriale hai solitamente la possibilità di approfittare di un bel risparmio sui biglietti dell’aereo o del traghetto.
  4. Cerca la struttura più adatta alle tue esigenze e contattala direttamente. Se il mondo del web ti spalanca infinite possibilità, un numero di telefono o una mail potranno farti concludere un affare. Spesso, infatti, contattando direttamente le strutture si può beneficiare di prezzi più vantaggiosi rispetto a quelli delle principali piattaforme di viaggio.
  5. Vai alla scoperta di rotte meno battute. Perché non alternare alle mete turistiche qualche passeggiata nei sobborghi alla ricerca delle famose perle nascoste? Sono molte le curiosità che potrebbero affascinarti qualche passo dalle vie più frequentate.
  6. Fatti guidare dal tuo smartphone. Perché acquistare una guida se puoi avere tutto a portata di click? Siti web, app di viaggio, online potrai sempre trovare materiale aggiornato, consultabile agevolmente dal tuo smartphone.
  7. Bilancia pasti fuori e cucina fai da te. Se la tentazione di assaggiare le specialità del luogo non deve essere del tutto repressa, puoi però fare in modo di alternare cene fuori e pasti fai da te con prodotti acquistati al supermercato.
  8. Informati sui free tour disponibili. Un tour guidato gratuito? Non è uno scherzo, ma un’iniziativa diffusa ormai in tutto il mondo. Si tratta di passeggiate organizzate da una persona del luogo che ti mostrerà luoghi e scorci, alla fine del tour sarai tu a decidere se lasciare o meno una mancia.
  9. Controlla i costi dei servizi accessori. Se vuoi risparmiare, meglio non farti sfuggire alcuni dettagli come il costo per la prenotazione dell’ombrellone o per la consumazione dal minibar.
  10. Modera lo shopping. Ripartire con qualche ricordo della vacanza trascorsa va bene, dover comprare una nuova valigia per imbarcare gli acquisti decisamente no. Inoltre, esplorare i mercati locali può essere una buona alternativa ai negozi di souvenir del centro.