Btp Italia: da oggi al via la nuova emissione

Prevista una nuova emissione di Btp Italia, il titolo di Stato indicizzato all’inflazione italiana, dal 14 al 17 aprile.

Il collocamento di questi giorni porta con sé alcune novità:

  • prima di tutto la durata. Il titolo sino a questo momento aveva una scadenza a quattro anni, mentre quello nuovo arriverà a sei anni;
  • i primi tre giorni potrà essere acquistato dai privati, mentre l’ultimo sarà riservato agli investitori istituzionali;
  • è confermato il premio del 4 per mille lordo per i risparmiatori privati che detengono i titoli sino alla loro scadenza;
  • come nelle scorse volte, non ci sono spese di collocamento. L’emissione è alla pari e la cedola verrà pagata semestralmente.

Il rendimento minimo stabilito è dell’1,65%, a cui si somma l’inflazione pari a circa lo 0,5%.

L’allungamento della sua durata comporta un aumento del rischio perché un titolo più lungo è maggiormente soggetto ad oscillazioni di prezzo rispetto a quelli delle precedenti emissioni.

L’importo minimo che si può acquistare è di mille euro. Inoltre, se la propria piattaforma di home banking collegata al conto corrente è abilitata al trading, sarà possibile effettuare l’operazione online.

Prima di procedere all’eventuale acquisto, ricordiamo che è bene raccogliere tutte le informazioni sullo strumento che si è deciso di scegliere per destinare il proprio risparmio, diversificare il portafoglio e rivolgersi ad un consulente preparato e di fiducia.