Finanza personale: come risparmiare in tempo di crisi

Essere cauto e preparato in tema di finanza personale può aiutarti ad affrontare i problemi economici che possono presentarsi in periodi di crisi. L’emergenza Covid-19 sta mettendo a dura prova l’Italia non solo dal punto di vista sanitario, ma anche psicologico ed economico. In questo particolare momento, far quadrare i conti può risultare ancora più complicato: con qualche semplice consiglio, ti sarà possibile continuare a mettere da parte, mese dopo mese, un piccolo gruzzoletto.

7 consigli di finanza personale per risparmiare anche in un momento di difficoltà

1 – Massimizza i tuoi risparmi liquidi

Cos’hanno in comune certificati di deposito, conti deposito, investimenti governativi a breve termine? Sono tutti strumenti finanziari sicuri su cui fare affidamento in tempo di crisi: infatti, il loro valore non cambia al variare delle condizioni del mercato e possono inoltre aiutarti a far fruttare i tuoi risparmi.

Gestire al meglio la propria finanza personale consiste anche nel massimizzare la propria liquidità, vero e proprio salvadanaio dal quale attingere in caso di difficoltà finanziaria.

2 – Fai un bilancio

Redigere un piccolo bilancio può aiutarti a comprendere meglio se i piccoli accorgimenti che stai prendendo per salvaguardare la tua finanza personale stanno funzionando. Metti nero su bianco entrate, uscite, spese ricorrenti: avere ben chiaro l’andamento dei tuoi guadagni e di quello che spendi è fondamentale per iniziare a costruire il tuo piccolo fondo di emergenza.

3 – Riduci al minimo le spese

Fare una lista delle spese ricorrenti, divise in base alle tue abitudini e reali necessità, potrebbe tornarti utile per capire quali tagliare in caso di necessità.

Stai pagando per dei servizi che non si usi mai? Questo è il momento di fare pulizia ed eliminare spese ricorrenti a basso rendimento “effettivo”. Un’altra strategia potrebbe essere quella di tagliare i costi delle bollette, facendo più attenzione agli sprechi di acqua, luce ed elettricità.

4 – Prendere in considerazione tutte le opzioni

Prepararsi a risparmiare e mettere in pratica dei sani accorgimenti di finanza personale per affrontare un momento di difficoltà significa prendere in considerazione tutte le opzioni. È ora di tirare fuori dal cassetto coupon, carte regalo, i premi previsti dalle carte di credito e dalle carte fedeltà: tutti questi piccoli trucchi possono aiutarti a tamponare le spese mensili, senza dover attingere pesantemente al portafogli.

5 – Paga il debito della carta di credito

Hai un debito che hai contratto utilizzando la carta di credito? Con tutta probabilità gli interessi stanno lievitando: saldare il debito ora significa non dover intaccare il tuo piccolo fondo di emergenza. Si tratta di una spesa “immediata”, ma che ti porterà molti benefici nel lungo termine.

6 – Controlla la copertura assicurativa

Le assicurazioni incidono pesantemente sul bilancio quindi fare un piccolo controllo non ti costa nulla! Le assicurazioni possono risultare molto dispendiose: monitorare le spese può aiutarti a non arrivare ad una situazione di crisi.

7 – Cerca dei guadagni extra

Anche se il periodo è complicato, ognuno può fare qualcosa per ottenere un guadagno extra. Hai qualcosa in casa che non usi più e che potresti vendere? Hai un immobile sfitto che non stai utilizzando? Conosci qualcuno che potrebbe aver bisogno di una baby sitter? Tutte queste attività ti aiuteranno a mettere da parte piccole somme che, nel medio-lungo termine, possono diventare cifre significative.

Abbiamo sintetizzato in 7 punti alcuni semplici accorgimenti di finanza personale, che ti aiuteranno a risparmiare sulle spese e a costruire un vero e proprio fondo di emergenza. Non ti resta che metterli in pratica!