Pedaggio autostradale in base alle emissioni

Il Ministero dell’Ambiente sta valutando la possibilità di far pagare il pedaggio autostradale non solo in base alla percorrenza, ma anche al livello di emissioni nocive emesse.

L’idea, già attuata in diversi Paesi esteri tra cui Austria e Svizzera, è destinata ad essere approvata anche nelle nostre strade. La norma servirà non solo a ridurre fortemente l’impatto ambientale dei trasporti, ma anche a riequilibrare il volume di traffico presente nelle strade, che ad oggi si aggira intorno al 90% del totale degli spostamenti.

L’obiettivo da raggiungere è duplice: da una parte aumentare il rendimento dei trasporti marittimi e su rotaia e dall’altro quello di consentire un risparmio del governo sulle politiche ministeriali di tutela ecologica ed ecosostenibilità.

Il valore di tale misura potrebbe aumentare il costo del pedaggio fino al 15-20% del valore attuale.