Il risparmio degli italiani? È affetto da presentismo

Pubblicato da il 20/09/2018 in conto deposito, risparmio -

Quale importanza riveste il risparmio nelle tasche degli italiani? Prima di porci questa domanda è necessario riflettere su cosa significhi attuare un reale piano di risparmio.

Per risparmiare è necessario non solo avere un capitale da investire a questo scopo, ma anche possedere la capacità di proiettarsi nel futuro e progettare una strategia di lungo periodo. Recenti studi hanno voluto sondare la predisposizione al risparmio degli investitori italiani confrontando gruppi di diverse fasce d’età.

Per comprendere le attitudini degli italiani verso il risparmio è necessario dunque indagare quali siano le loro priorità, i loro desideri e in che modo ciò sia legato alla progettualità verso il futuro. Il quadro che emerge risulta piuttosto contrastante: se da una parte è presente la consapevolezza circa l’importanza di mettere da parte del denaro per un domani, dall’altra è proprio sulla pianificazione a lungo temine che emergono le maggiori difficoltà. Il desiderio di investire per il futuro viene, infatti, influenzato dall’incertezza verso il domani e da una società che viene percepita spesso instabile, soggetta a continui cambiamenti e sempre in rapida evoluzione.

Il futuro si riduce quindi ad un arco temporale molto ristretto, portando gli investitori a seguire un bias comportamentale molto noto al mondo della finanza: il presentismo. Con questo termine si intende una tendenza a considerare il domani come una dimensione indefinita, priva di certezze e quindi un terreno da rifuggire che scoraggia qualsiasi pianificazione di lungo periodo. In fatto di risparmio e di progettualità gli italiani sembrano avere, infatti, un orizzonte temporale tra uno e cinque anni, solo pochi hanno la capacità di spingersi oltre i dieci anni.

Il quadro risulta dunque complesso e accomuna le diverse fasce d’età, se i più giovani hanno difficoltà a progettare un futuro a lungo termine data l’incertezza economica e lavorativa, gli adulti sono ugualmente restii, non riuscendo ad analizzare le rapide trasformazioni del mercato.

In una realtà in cui le prospettive in fatto di risparmio si appiattiscono sempre più verso il presente una buona soluzione può essere investire in soluzioni che siano adatte a questo comportamento finanziario. Tra le principali il conto deposito è certamente quella che meglio risponde alla necessità di fare investimenti nel breve o medio periodo con opzioni di vincolo che possono variare da pochi mesi a qualche anno permettendo dunque al risparmiatore di non sentirsi costretto a proiettarsi in un futuro che sente instabile perché troppo lontano.

rendimax assicurazioni banner

SCRIVI UN COMMENTO

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione delle Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da Banca IFIS S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.

Feed RSS