Spese mediche: come risparmiare?

Pubblicato da il 04/04/2014 in risparmio -

Avete bisogno di cure dentistiche? Vorreste avere qualche intervento estetico? O ancora ricercate alta specializzazione in qualche trattamento?

Una tendenza che negli ultimi anni ha preso sempre più piede è il turismo per cure mediche.

In passato accadeva che ci si recasse ad esempio in Croazia o in Ungheria per risparmiare sul costo del dentista, ma questa attitudine italica, e non solo, caratterizza sempre di più i loro comportamenti in tema di cure mediche.

La Romania, ad esempio, insieme ai paesi sopra citati, è gettonata per le cure odontoiatriche. In Moldavia, si può arrivare ad una riduzione dei costi anche del 65%. In questo caso però bisogna tenere presente le spese per raggiungere la meta ed il fatto che non appartiene alla Comunità Europea.
Nazioni come Svizzera, Germania, Francia, Belgio e Austria invece sono scelte per necessità di alta specializzazione.

Per far sì che ci sia una vera convenienza, è bene accertarsi della tipologia di prestazione medica di cui si usufruirà all’estero, confrontando i preventivi nazionali con quelli oltreconfine e verificare anche quanto prevede l’eventuale polizza sanitaria per questa topologia di cure.

Ma il risparmio è l’unica ragione che porta a viaggiare? La risposta è no. Infatti anche le lunghe liste di attesa e la ricerca di una diversa qualità del servizio hanno fatto aumentare il numero di persone che ogni anno si sposta per curarsi. Basti pensare che dal 2009 al 2012 questo numero è aumentato di oltre l’800%, superando i 180 mila.

Rendimax banner

SCRIVI UN COMMENTO

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione delle Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da Banca IFIS S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.

Feed RSS